Yamaha M1 2004 n°33 Marco Melandri

Marco Melandri viene introdotto nel mondo delle corse alla tenera età di 6 anni da un amico dell’ex pilota Loris Reggiani e in poco tempo fa enormi progressi e riesce a mettersi in mostra a gare di motocross, di minimoto e anche al campionato italiano della 125cc. A soli 15 anni prende parte al suo primo gran premio. Nelle prime due stagioni, 1998 e 1999 sfiora il titolo e nel 2000 viene scelto dall’Aprilia per seguire lo sviluppo della 250cc. Ai comandi della moto che aveva guidato Valentino Rossi, Melandri conquista la sua prima vittoria nella quarto di litro a Sachsenring nel 2001, anno nel quale conclude il campionato in terza posizione, alle spalle di Kato e di Harada. All’inizio della stagione 2002 è già favorito per il titolo e avvera i desideri dei suoi fan, che lo vedono conquistare 9 vittorie e aggiudicarsi la vittoria della quarto di litro, al termine di una avvincente battaglia con Fonzi Nieto sulla pista di Phillip Island. Il 2003 lo vede passare alla Motogp, ma nel corso della prova inaugurale del campionato si frattura una gamba, sono la prima di una serie di fastidiose lesioni che minano tutta la sua prima stagione nella classe regina. Pilota abile, veloce e intelligente, l’accoppiata nel 2004 con la Yamaha e promette di dare spettacolo in pista. Nel 2004 riesce a farsi notare in più di un’occasione. Nel 2005 passa alla guida di un Honda RC211V come compagno di squadra di Sete Gibernau nel Team Telefonica Movistar Honda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*